Workshop: Social innovation, makers and startuppers

Il progressivo riconoscimento istituzionale delle pratiche di Social Innovation a livello internazionale, testimonia la fase di sviluppo e la progressiva legittimazione di un fenomeno unico, in quanto espressione di cittadinanza attiva, organizzazioni della società civile, comunità online e imprenditoria capaci di generare soluzioni innovative alle sfide sociali ed ambientali.

A partire dalle esperienze negli Stati Uniti, con l’istituzione dell’Office of Social Innovation del Presidente Obama (2009), e delle Istituzioni europee orientate al binomio innovazione strategica-obiettivi sociali, anche l’Italia traccia la sua via alla social innovation, con pratiche di cambiamento legate al c.d. mondo dei makers e della fabbricazione digitale, della finanza innovativa e dei network.
Questo presuppone, anche per il mondo della ricerca, nuove sfide interpretative e di analisi per dare evidenza e legittimazione ad uno scenario in continuo cambiamento.



Relatori